Psicoterapia familiare

Psicoterapia individuale
Psicoterapia individuale
maggio 15, 2018
Disturbi Specifici Dell’Apprendimento
Dsa
maggio 15, 2018

Psicoterapia familiare

La psicoterapia familiare si occupa in generale di risolvere delle conflittualità e di facilitare la comunicazione all’interno del nucleo familiare. Spesso accade che i ruoli all’interno delle famiglie siano completamente travolti o invertiti da vicissitudini o traumi subiti nella famiglia. Oppure, accade che in alcuni nuclei familiari la possibilità dei membri di individuarsi e rendersi autonomi sia causa di una grande sofferenza.

Talvolta, prendersi cura è sinonimo di oppressione, come a volte fiducia è sinonimo di distacco od indifferenza. Nella terapia familiare si cerca di offrire uno spazio in cui ogni membro della famiglia si chiarisca e si sinceri rispetto alle intenzionalità di relazionarsi con gli altri. Poter esprimersi senza per forza dover ferire l’altro e raggiungere l’amore interno la famiglia sono i due obiettivi della psicoterapia familiare.

Perché intraprendere un percorso di psicoterapia familiare
A volte il disagio è manifestato da un solo membro della famiglia, per cui spesso si pensa che il “problema” possa essere risolto con la terapia individuale di quel singolo. Invece, l’approfondimento di tale situazione spesso svela che il “problema” è in relazione a qualche altro membro della famiglia oppure rispetto al contesto in cui si cresce; ed è quindi un occasione di lavoro che aiuta non solo il singolo individuo, ma l’intero sistema familiare.
Il terapeuta facilita l’interazione e scioglie alcuni nodi o blocchi delle dinamiche relazionali, talvolta spronando i membri su un vero cambiamento e ripristinando il clima di amore familiare. L’obiettivo è alleviare la sofferenza e riconoscere le proprie risorse familiari.